Grande coppa su piede

Grande coppa
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Contenitori e recipienti
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Collezione
IsIAO
Inventario
4038
Materia e tecnica
Terracotta; rifinitura al tornio
Datazione
seconda metà II millennio ca.
Provenienza
Pakistan settentrionale, valle dello Swat, necropoli di Katelai I
Dimensioni
altezza 25 cm.; diam. orlo 27 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Grande coppa carenata su alto piede tronco-conico. Decorazione a tacche alla base della coppa, costolature sul piede, sotto l'attacco con la coppa, ottenute avvolgendo una cordicella intorno allo stelo. Il prototipo di questa coppa su alto piede si incontra nel centro di Tepe Hissar, nella piana del Gorgan (Iran nord-orientale), già nella ceramica dipinta del primo periodo (Hissar IC,3250/3200-2850 a.C. ca.). Il confronto vero e proprio, in ceramica grigia, si individua in un calice proveniente dai livelli del Periodo II B (2700-2480 a.C. ca.); la stessa forma si incontra, ancora nel Gorgan, a Shah Tepe II B (2750/2700-2500 a.C. ca) e, più tardi, nella prima parte del II millennio, in Asia centrale, nel centro di Altyn Tepe. In Pakistan questa forma si trova nella necropoli di Timargarha.

Bibliografia

Lombardo, G., in D’Amore, P. (a cura di) (1999), L’argilla e il Tornio. Tecniche e tipologie vascolari iraniche dal Periodo del Ferro all’età dell’impero sasanide, cat. della Mostra, Museo Nazionale d’Arte Orientale, Roma, p. 111, n. 151 e Tav. 15, cat. 151