Ciotola

Ciotola_nr.inv.802
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Contenitori e recipienti
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Inventario
802/559
Materia e tecnica
Ceramica; vetrina chongja
Datazione
XII-XIII secc.; Dinastia Goryeo
Provenienza
Corea (dono della Repubblica di Corea)
Dimensioni
altezza 7.8 cm; diametro orlo 17.5 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

La ciotola, dall’elegante forma conica, è decorata esternamente a stampo da una corolla di loto con tre ordini di petali lievemente rilevati. Il tipico colore è dato da invetriature feldspatiche a basso contenuto di ferro (dette chongja e conosciute in occidente come céladon) fissate sul corpo ceramico in seconda cottura. Sul basso piede si nota la traccia di separatori da forno simili a quelli rinvenuti su frammenti di vasellame delle fornaci governative di Sadang-ri e Yongun-ri a Daegu-myeong, Contea di Gangjin. La produzione delle fornaci governative era destinata all’aristocrazia: una parte, però, era immessa sul mercato per essere esportata, particolarmente in Giappone, dove proprio questo tipo di ciotola almeno fino al sec. XVI fu molto apprezzato, in particolare per la degustazione di vino di riso.

Bibliografia

Ciarla, R. (2010),  Archeologia e Arte della Corea, cat. Museo Nazionale d’Arte Orientale, Roma, pp.37-38