Statuina raffigurante Dakini

Statuina raffigurante Dakini
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Oggetti per uso cultuale
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Inventario
15857/22724
Materia e tecnica
Lega metallica
Datazione
XVIII-XIX secc.
Provenienza
Prodotto in Nepal
Dimensioni
Altezza 34 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Rappresentazione di dakini, “camminatrice nei cieli”, in origine probabilmente facente parte di un trittico. Si potrebbe trattare di Mandara (chiamata anche Mandarava), una delle consorti principali di Padmasambhava, raffigurata stante su di un fiore di loto dagli stretti petali. Con la mano destra porge una calotta cranica, la sinistra atteggiata nel gesto del “triplice gioiello” (triratnamudra). La veste è decorata a rosette con il bordo inciso a elementi vegetali foliati; interessanti le calzature ispirate ai calzari in feltro delle popolazioni nomadi centroasiatiche.Opera notevole per la rarità del soggetto rappresentato all’interno del repertorio iconografico conosciuto ed il dettagliato trattamento della superficie.

Bibliografia

Polichetti M. (2001) “Arte come liturgia”, in Danon E., Danon R., La tigre e il fiore di loto, cat. della Mostra, Roma, Museo Nazionale d’Arte Orientale, p. 54, fig. p. 55.