Orecchini a navicella

Orecchini a navicella
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Gioielli e monili
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Inventario
19136/29123-19138/29125-19139/29126-19142/29129
Materia e tecnica
Oro
Datazione
IX-VIII secc. a.C.
Provenienza
Prodotto in Iran centro-occidentale (Luristan)
Dimensioni
gr 1.475 (A); gr 2.32 (B); gr 2.96 (C); gr 1.565 (D)
Copyright immagine
Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Questo gruppo di gioielli mostra l’evoluzione che l’orecchino semilunato ha avuto in ambiente luristano. Sono stati infatti rinvenuti all’interno della tomba 53 della necropoli di Tepe Giyan in Luristan orecchini appartenenti ad una particolare tipologia semilunata decorata da globi a rilievo, sottolineati da una fine granulazione e da un piccolo globo posizionato alla base della chiusura.

Bibliografia

D’Amore, P. (2007), “L’oro dell’altopiano. Gioielleria iranica del periodo del Ferro”,in Balbi de Caro, S. (a cura di),  Splendori dall’Iran. Gioielli e costumi per 5000 anni di storia,catalogo della Mostra, Museo Nazionale d’Arte Orientale, Roma, pp. 22-29 fig. 17