Specchio ad otto lobi con 'fiori e uccelli'

Specchio ad otto lobi con 'fiori e uccelli'
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Oggetti d'uso
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Collezione
Giacinto Auriti
Inventario
639
Materia e tecnica
Bronzo
Datazione
X-XI secc.; Dinastia Goryeo
Provenienza
Prodotto in Corea
Dimensioni
diametro 13.5 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Sia la forma, a otto lobi con profilo ‘a parentesi graffa’, sia il motivo decorativo di questo specchio richiamano gli specchi nuziali dell’epoca Tang. Il campo decorativo, reso qui con particolare pittoricità, è dominato da una zona centrale delimitata da una corona a otto lobi che ha lo stesso profilo del bordo esterno; all’interno sono raffigurate due anatre mandarine in volo, in posizione speculare una dirimpetto all’altra, tra opulenti racemi fioriti che formano una corona  intorno al bottone di presa centrale circondato da una grossa corolla floreale. Lo specchio appartiene alla categoria di specchi donati alle novelle coppie come simbolo di buon augurio: i due volatili infatti nella tradizione confuciana rappresentano il simbolo di fedeltà coniugale, mentre i rami fioriti quello di una prole numerosa.

Bibliografia

Ciarla, R. (2010), Archeologia e Arte della Corea, cat. Museo Nazionale d’Arte Orientale, Roma, p. 32