Grande tripode

Grande tripode
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Contenitori e recipienti
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Inventario
6517/8186
Materia e tecnica
Ceramica grigia lucidata; tornio
Datazione
1250-1000 a. C.; Periodo del Ferro I
Provenienza
Prodotto in Iran settentrionale
Dimensioni
Altezza 19.8 cm; diam. orlo 32.7 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Tripode a vasca profonda; i piedi cavi, decorati da un’apertura rettangolare, risultano applicati alle pareti della vasca e si restringono verso il basso assumendo una forma tubolare con base a disco. I tripodi, diffusi dal II millennio a.C. in Iran occidentale, sono divenuti  molto comuni nel I millennio a.C. Le due tipologie documentate- quella con il piatto poco profondo e tre piedi cilindrici e quella a coppa con tre piedi cavi- sono diffuse a Khurvin, Tepe Siyalk e Tepe Giyan I.

Bibliografia

D’Amore, P. (a cura di) (1999), L’argilla  il Tornio. Tecniche e tipologie vascolari iraniche dal Periodo del Ferro all’età dell’impero sasanide, catalogo della Mostra, Museo Nazionale d’Arte Orientale, Roma, p.29 n. 9, tav. I