Rome Prospective Chapter di Ikebana International

Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

25 Gennaio, 2014 - Presentazione

Roma, sabato 25 gennaio 2014 ore 11,00  

 PRESENTAZIONE DEL

Rome Prospective Chapter di Ikebana International

Ikebana International è un’Associazione no-profit, fondata in Giappone nel 1956 da una signora americana, Ellen Gordon Allen, che ha vissuto parecchi anni in Giappone subito dopo la seconda guerra mondiale rimanendo affascinata dall’arcipelago del Sol Levante e dall’amore che il popolo nipponico ha per la natura: scopo dell’Associazione cui dette vita era quello di promuovere anche in Occidente la diffusione e la conoscenza di questa antica arte floreale giapponese.

Ikebana_img1

Scuola Ohara _Paesaggio Ohara di grandi dimensioni – © Christel Boon

Presente  in tutto il mondo con più di 8000 iscritti, l’Associazione vede nell’arte dell’ikebana un linguaggio universale capace di abbattere confini e barriere culturali e di parlare a tutti, trasmettendo un messaggio di armonia e di bellezza.

Il suo motto “Amicizia attraverso i fiori” è al tempo stesso proponimento e auspicio. Presidente onorario è Sua Altezza Imperiale la Principessa Takamado, membro della famiglia imperiale giapponese.

Il Rome Prospective Chapter è stato ricostituito sette mesi fa, nel giugno 2013, da un’idea di Luca Ramacciotti e Lucio Farinelli della Scuola Sōgetsu ed è Presieduto da Silvana Mattei della Scuola Ohara. Esso intende proseguire il lavoro iniziato nel 1958 da Jenny Banti Pereira, Grand Master della Scuola Ohara, che in quell’anno fondò a Roma il secondo Chapter di Ikebana International al di fuori del Giappone.

Il Rome Prospective Chapter si propone ora di riunire le diverse scuole di Ikebana che operano nell’Italia centro-meridionale, dopo che – a Milano – un’analoga iniziativa è da anni presente per l’Italia settentrionale.

Durante l’incontro di presentazione di sabato 25 Gennaio, organizzato in collaborazione con la Fondazione Italia Giappone e il Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci', e patrocinato dall’Istituto Giapponese di Cultura in Roma, saranno illustrate sia le tre diverse Scuole che ora danno vita al Rome Prospective Chapter - Ohara, Sōgetsu, Ikenobo – sia i progetti futuri che le vedono unite nell’intento di diffondere la conoscenza di questa antica arte orientale che nasce dall’attenta e amorevole osservazione della natura.Ikebana_img2

Scuola Sogetsu_Installazione ai giardini botanici di Denver realizzata da Tetsunori Kawana © Courtney Drake-McDonough

Non saranno soltanto le persone a parlare, ma ogni scuola (ciascuna attraverso una dimostrazione del suo stile realizzativo) avrà modo di trasmettere il proprio messaggio con i fiori: sarà la loro bellezza a parlare in un linguaggio al tempo stesso affascinante e universale.

Ikebana_img3

Scuola Ikenobo _Ikebana di Mayumi Mezaki


Interverranno:

Gabriella Manna, Responsabile del Servizio Didattico del Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Pier Fabrizio Santovetti, Vice Direttore della Fondazione Italia Giappone

Mayo Nishiike, Responsabile Ufficio Culturale dell’Ambasciata del Giappone in Italia

Silvana Mattei, Presidente Rome Prospective Chapter Ikebana International, e Paolo Biagini, rappresentanti della Scuola Ohara

Luca Ramacciotti, Vice Presidente Rome Prospective Chapter Ikebana International, e Lucio Farinelli, rappresentanti della Scuola Sōgetsu

Carla Sacco e Yoko Kurata, rappresentanti della Scuola Ikenobo

 

L'INGRESSO IN SALA È CONSENTITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Dalle ore 10,30 alle ore 11,00 si potrà usufruire del biglietto d'ingresso gratuito al Museo

mn-ao.direzione@beniculturali.it

www,museorientale.beniculturali.it

Documenti da scaricare