"Conversazione nel Giardino degli Aranci Stareeandare e About Caravaggio"

Roma, Giardino degli Aranci, Palazzetto Venezia - Piazza San Marco, 49

22 maggio, 2013 - Incontri

DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DEL LAZIO

SOPRINTENDENZA PER I BENI STORICI, ARTISTICI ED ETNOANTROPOLOGICI DEL LAZIO

COMUNICATO STAMPA

Conversazione nel Giardino degli Aranci

Stareeandare e About Caravaggio

 

Il finissage della mostra  Lucilla Catania | Stareeandare è l’occasione per la Conversazione nel Giardino degli Aranci con Umberto Croppi, direttore generale della Fondazione Valore Italia, Francesco di Gennaro, direttore del Museo Nazionale d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci”, Paola D’Amore, curatore del Dipartimento del Vicino e Medio Oriente Antico, Giuliano Compagno, scrittore e saggista, Luca Barreca e Roberto Gramiccia, ideatori del progetto espositivo che, insieme alla Soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Lazio, Anna Imponente, presentano il catalogo, curato dagli stessi  Barreca e Gramiccia e il volume About Caravaggio. Visioni & illusioni contemporanee.

La mostra sintetizza l’arte scultorea di Lucilla Catania in cui la tradizione (lo stare) dialoga produttivamente con l’innovazione (l’andare): un classicismo monumentale che non è mai neo-classicismo, un perfetto equilibrio crociano tra forma e contenuto. Il progetto espositivo ha ricapitolato il percorso artistico della scultrice dagli anni ‘80 ad oggi, in due diverse sedi istituzionali, che si sono aperte con lungimirante mecenatismo al dialogo del linguaggio antico col contemporaneo. Se le opere collocate presso il ‘Giuseppe Tucci’ si confrontavano con il contenuto di questo prestigioso museo, le opere collocate presso la sede della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio, si rapportano con il chiostro, contenitore suggestivo, per la prima volta aperto all’arte contemporanea. Le 5 sculture (Voluta, Occhio, Delfino, Goccia, Atmosferica), riferibili alla metà degli anni ‘80, sono adagiate nel parterre del Giardino degli Aranci di Palazzetto Venezia, l’antico viridario di Paolo II, che oggi ospita il Lapidarium del Museo del Palazzo allestito dalla Soprintendenza speciale per il polo museale romano che ha offerto la propria disponibilità. Le arcate in travertino proteggono il dialogo serrato tra il giardino naturale e il giardino di terracotta delle sculture di Lucilla Catania.

Mercoledì  22 maggio alle ore 17.30 - Giardino degli Aranci, Palazzetto Venezia - Piazza San Marco, 49 Roma

Ai giornalisti presenti sarà donata copia dei cataloghi:

 Lucilla Catania | stareeandare | Opere 1982 – 2013 a cura di Luca Barreca e Roberto Gramiccia, DeriveApprodi, 2013 (64 pagine, 24 riproduzioni a colori, bilingue italiano /inglese).

 e della recente mostra allestita dalla Soprintendenza a Frascati:

ABOUT CARAVAGGIO. VISIONI & ILLUSIONI CONTEMPORANEE a cura di Anna Imponente ed Eloisa Saldari
Torino, Umberto Allemandi & C, marzo 2013 (144 pp., ill. a colori)

-------------------------------

Ufficio stampa e Comunicazione: Interno Ventidue Arte Contemporanea

info@internoventidue.com - + 39 338 85 17 049

Responsabile Ufficio Stampa della SBSAE del Lazio Antonella D’Ambrosio

sbsae-laz.ufficiostampa@beniculturali.it tel.06 69674232- cell.334 6897410  

www.soprintendenzabsaelazio.it 

info@internoventidue.com

www.soprintendenzabsaelazio.it

Documenti da scaricare