"Ex oriente lux ex occidente lex". Binomio forma-contenuto: quale il punto di vista del linguaggio contemporaneo dell'arte?

Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

4 aprile, 2013 - Conferenza

Ex oriente lux ex occidente lex_img

 Giovedì 4 aprile ore 17.00

Ex oriente lux ex occidente lex

Binomio forma-contenuto:

 quale il punto di vista del linguaggio contemporaneo dell’arte?

 conversazione tra

Luca Barreca - curatore della mostra Stareeandare – e l’artista Lucilla Catania

In occasione della mostra Stareandare, inaugurata presso il MNAO il 14 marzo, viene offerta al pubblico la possibilità di un incontro con l’artista Lucilla Catania per approfondire le ragioni della coraggiosa scelta di questa prestigiosa sede per l’esposizione delle sue opere: in che rapporto si pongono le sue creazioni in marmo e terra con i reperti delle sale?

Dall’oriente la luce, dall’occidente la legge…nel titolo è sintetizzato il sentiero su cui Luca Barreca, uno degli ideatori del progetto espositivo Stareeandare intende condurre l’artista: la civiltà occidentale ha polarizzato l’oriente come generatore della luce della fede nell’uomo (la filosofia) e della fede in dio (la religione) e l’occidente come culla del diritto. Fede e norma, fantasia e ragione, romantico e classico. Quale valenza di significato hanno ancora questi binomi per l’arte del terzo millennio? Quali allora le suggestioni che possono accendere la fantasia di un artista della tradizione occidentale davanti alla luce dell’oriente?

Luca Barreca e Lucilla Catania, ripercorrendo la storia del “classico”, converseranno sul binomio forma-contenuto, evidenziando così il punto di vista dell’artista, e quindi del linguaggio contemporaneo.

Dalle ore 16.30 alle ore 17.00 si potrà usufruire del biglietto d'ingresso al Museo al prezzo ridotto di € 3,00

mn-ao.didattica@beniculturali.it

www.museorientale.beniculturali.it

Documenti da scaricare