"La montagna, la grotta e il luogo del guado. Archetipi nella concezione architettonica del tempio hindu dall'India al Cambogia"

Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

10 Maggio, 2012 - Conferenza

giovedì 10 maggio ore 17.00

La montagna, la grotta e il luogo del guado

Archetipi nella concezione architettonica

del tempio hindu dall'India al Cambogia

La montagna, la grotta e il luogo del guado_img

 Laura Giuliano

Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘G. Tucci’

Costruito ad immagine della montagna e della grotta racchiusa nelle sue viscere, il tempio hindu sorge in corrispondenza di siti particolarmente sacri denominati tirtha (luogo del guado), spesso distinti dalla presenza dell’acqua - una sorgente, un fiume, uno stagno, un lago, il mare -, ove si ritiene sia possibile l'attraversamento del fiume dell’esistenza, da una riva - quella del mondo fenomenico - alla sponda opposta identificata con l’Assoluto.

Il santuario, caratterizzato da una costante riproposizione di simbolismi che alludono ad elementi naturali, è inoltre spesso perfettamente inserito nel paesaggio circostante, scelto per alcune peculiarità geografiche che rendono di per sé il luogo un punto di richiamo e di aggregazione e che rimandano all'idea di centralità. I segni della natura vengono evidenziati e resi interpretabili mediante la creazione di una “architettura del paesaggio”, un’opera in cui elementi ambientali e genio artistico si fondono perfettamente, nel tentativo di riprodurre i luoghi teatro del mito e di elaborare un percorso simbolico di avvicinamento al sacro.

Dalle ore 16.30 alle ore 17.30 si potrà usufruire del biglietto d'ingresso al Museo al prezzo ridotto di € 3,00

 

mn-ao,direzione@beniculturali.it

www.museorientale@beniculturali.it

Documenti da scaricare