3. Calzature indiane

Come in altre civiltà, anche in India il piede è considerato simbolo di bellezza, ed è inoltre associato al culto della fertilità e alla virtù della modestia; pertanto alle calzature  viene data particolare importanza nella vita sociale e religiosa. L'intero subcontinente è costellato di impronte di piedi di maestri, divinità e buddha.

India_Zoccoli-Paduka2Le origini delle paduka, dal sanscrito p%u0101daka (piccolo piede) risalgono al III millennio a.C.; indossate inizialmente soprattutto dai maestri spirituali, sono costituite da una suola su cui è fissato un perno, che esercita una pressione giudicata in grado, secondo la riflessologia plantare, di agevolare il mantenimento del voto di castità.  Il perno è generalmente in legno, poiché il cuoio è considerato impuro.  Paduka in argento, ferro o  avorio vengono calzate in speciali cerimonie.

 

India_MojariI mojari, usati soprattutto nell' India settentrionale, presentano la punta ricurva e sono spesso arricchiti  con  complessi motivi ricamati.

 

 

 

 

 

India_ChappalI chappal sono semplici sandali con cinghie di pelle conciata di diversi animali.

 

 

 

Zoccoli Paduka. Legno dipinto. India, fine sec. XIX (Inv. 4470) Zoccoli Paduka
Legno dipinto
India, fine sec. XIX
Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
Inv. 4470
 Paduka indiani

Zoccoli Paduka
Legno inciso
India, fine sec. XIX
Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini
Inv. 3206

 India_Scarpe_615_78

 

Scarpe
Pelle ricamata con strisce di pelle e applicazioni in metallo; passamaneria
India, fine sec. XIX
Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
Inv. 61578-79


 India_Scarpe_615_76

Scarpe
Pelle ricamata con filo dorato
India, fine sec. XIX
Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
Inv. 61576-77

 India_Infradito

Infradito
Legno inciso e lana
Myanmar, fine sec. XIX
Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
Inv. 32823